Pescopennataro

'Puliamo a fondo' spiaggia San Salvo

Guanti protettivi e sacchi di plastica. Queste le 'armi' con cui i bambini di San Salvo sono scesi stamani 'in guerra' contro i rifiuti sulla spiaggia raccogliendo così l'invito dell'associazione Scuba Global service e dell'Amministrazione comunale a ripulire l'arenile da ciò che il mare restituisce o da ciò che conserva per incuria dell'uomo. "Si inizia da piccoli bisogna imparare ad amare e rispettare il mare. Sin da piccoli si deve iniziare nelle buone pratiche ambientali, che vuol dire non gettare i rifiuti per strada o sulla spiaggia, ma di utilizzare gli appositi contenitori, magari differenziandoli". A dirlo è stato il sindaco Tiziana Magnacca che ha parlato di alto valore sociale della manifestazione "Puliamo a fondo". "Anche con queste iniziative si promuove la cultura dell'ambiente che dai bambini può arrivare come messaggio ed esempio positivo agli adulti" ha commentato l'assessore all'Ambiente Giancarlo Lippis.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie